dimORTO buono e Orti Sociali

PROGETTO “dimORTO buono”

Il 2022 ha visto la nascita di un nuovo progetto Green dimORTO
Buono un progetto di Agricoltura Sociale che si va ad
aggiungere alle iniziative in essere, quali L’Orto del Farinata, gli
Orti Sociali di Empoli.
I progetti di Agricoltura Sociale si sviluppa su due terreni 
limitrofi, l’Orto Rems e l’Orto dei Tinti per una superficie
complessiva di ci circa 15 000 mq Il progetto prevede la
produzione di ortaggi, frutta ed olio evo con il protagonismo dei
ragazzi inseriti alla REMS Re sidenza M isure di S icurezza)
In futuro i beni prodotti, saranno commercializzati direttamente
nel luogo di produzione Questo primo anno ci ha visti
impegnati nel recupero della fertilità e coltivabilità dei terreni
che risultavano incolti da molto tempo, nonché nella
formazione degli addetti che hanno accettato questa nuova sfida. 

Visita il nostro sito:   www.dimortobuono.it

Orti Sociali

Gli Orti sociali sono luoghi di comunità e di benessere grazie ai quali si favorisce lo stare insieme, il passare il tempo all’aria aperta e anche un’alimentazione sana e di qualità, com’è nella tradizione del nostro territorio. Gestiamo per conto del Comune di Empoli le aree verdi, che sono state assegnate agli ortisti dopo accurata selezione.

Gli orti sono 40, divisi in due zone della città: a Carraia e a Ponzano. Hanno una superficie variabile da circa 36 a 40 metri quadrati ciascuno, sono delimitati da apposite recinzioni e possono essere coltivati solo per uso familiare.

Due orti per area sono assegnati di diritto alle scuole per progetti didattici, mentre altri 7 la nostra cooperativa li dedicherà a progetti terapeutici ed educativi adatti a persone affette da demenza, alzheimer e disabilità per sperimentare una modalità di assistenza che esca delle mura domestiche e rinsaldi il rapporto con la natura

Abbiamo da subito interpretato la gestione degli orti sociali come una scommessa, un modo per coniugare la passione per la terra al mondo della cura e rinsaldare la collaborazione con le associazioni del territorio. 

 

 

Leave a Comment

Your email address will not be published.